Fashion therapy: cos’è la psicologia della moda?

Fashion therapy: cos’è la psicologia della moda?

188 views
fashion therapy

Una nuova branca della psicologia fa capolino sempre più nelle riviste di moda, glamour e lifestyle, interessando e incuriosendo tanti giovani di ogni sesso che vogliono sapere di più delle proprie preferenze in società e nella scelta di abiti e accessori: la fashion therapy.

Di che cosa si tratta? La fashion therapy è un nuovo termine coniato per un processo mentale che in noi si fa strada da molto tempo, ovvero lo studio del rapporto tra le preferenze dell’individuo in tema di moda e i valori ed i costumi della società in cui vive. Una tematica particolarmente importante oggi, dal momento che l’immagine e una buona presenza scenica contano sempre di più, dai rapporti interpersonali con gli amici ad ambiti più vasti come la moda, il digital modeling e diverse professioni o svaghi incentrati sulla bellezza del corpo.

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SU TUTTE LE NEWS

Fashion therapy: sentirsi bene con la moda

La fashion therapy ci mostra quindi le nostre ambizioni, l’identità, la capacità di comunicare pensieri e atteggiamenti, il tutto grazie alla nostra “seconda pelle”: abiti, accessori, maquillage, fard, rossetti e scelta del nostro stile contribuiscono a darci un corpo pronto a interfacciarsi con gli altri, dandoci autostima e fiducia in noi.

Il gesto stesso di costruirsi il proprio guardaroba, secondo la fashion therapy, può essere catartico e permette di tenere conto dei cambiamenti in atto in noi, sia nei momenti di stress che quelli più gradevoli. La forma di un pantalone, di una sottoveste, di un abito glamour o di una scarpa sportiva possono rivelarci parti importanti di noi, spesso più di quanto si pensi, fino alla prossima fase della vita in cui sentiremo la necessità di cambiare ancora.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON TUTTOMAGAZINE