L’ecobonus sta per cambiare: nel 2018 entreranno in vigore delle modifiche agli...

L’ecobonus sta per cambiare: nel 2018 entreranno in vigore delle modifiche agli incentivi

20 views
ecobonus

Come atteso, gli incentivi per gli interventi di miglioramento del grado di efficienza energetica sono in crescita e questo perché si ha la necessità che vengano eseguiti da tutti. Ma adesso ci sono delle novità in cantiere che sono molto interessanti da scoprire e a favore di coloro i quali si impegneranno nel miglioramento.

Qualche giorno fa il Governo ha presentato la Strategia Energetica Nazionale 2017 e in questa sono contenuti molti aspetti innovativi. Ad esempio, vengono proposti degli incentivi maggiori per gli edifici dai quali ci si attende un risparmio energetico maggiore. Ma non finisce qui, perché un altro importante obiettivo del documento in questione è la decarbonizzazione dell’economia entro l’anno 2025. Si dovrà presto dire addio al carbone, quindi, sostanza altamente inquinante che, invece, dovrà essere sostituita å altre fonti energetiche. Tutto ciò richiederà un lavoro profondo che prevede degli interventi infrastrutturali che potranno vedere la luce solo grazie alla sinergia tra amministrazioni locali e governo centrale. Inoltre, si dovranno mettere a punto delle serie politiche finalizzate a migliorare l’efficienza energetica di tutti i tipi di edifici.

Molta attenzione anche per il settore residenziale, che al momento è molto indietro per quel che concerne gli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica. Questo perché moltissime persone non possono permettersi l’investimento iniziale, che ha dei costi non indifferenti. Ecco, quindi, che il Sen si è occupato anche di questo aspetto, proponendo delle possibili soluzioni al problema, necessarie per sbloccare la situazione.

Ecco, quindi, che si pensa di ottimizzare quello che è il meccanismo delle detrazioni fiscali che vengono concesse a chi opera delle riqualificazioni energetiche e per il recupero edilizio. A tal proposito, quindi, maggiore è il risparmio atteso, più sostanziosi dovrebbero essere gli incentivi.

A tal proposito, si sta anche studiando come incentivare l’acquisto di abitazioni in alta classe energetica. Questo è l’obiettivo che, più di tutti, è importante perseguire, perché così un domani non ci sarà più bisogno di riqualificazione, perché gli edifici saranno tutti adeguati alle nuove normative.

Per mettere in pratica tutto ciò, il Governo ha proposto di utilizzare il Fondo Nazionale per l’Efficienza Energetica al fine di andare a finanziare quelli che sono gli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica. In tutto ciò, naturalmente, rientrano anche gli istituti di credito, che devono concedere un accesso al credito facilitato, così da incentivare i singoli ad apportare le migliorie richieste.

I primi interventi da fare per aumentare l’efficienza energetica

A questo punto, non rimane che chiedersi quali sono i primi interventi da fare nel caso in cui si desideri aumentare l’efficienza energetica della propria abitazione o del proprio palazzo. La prima cosa da fare è andare a scegliere la caldaia perfetta, in grado di riscaldare senza elevati consumi e senza emissioni. Per questo consigliamo gli esperti del blog Caldaie Top che sapranno indicare i modelli migliori per le proprie esigenze. Per tutto il resto è sempre bene rivolgersi a degli esperti del settore, in grado di consigliare quali interventi operare. Si va dal cambio degli infissi della propria abitazione, preferendo delle soluzioni isolanti che permettono anche di risparmiare sul riscaldamento della casa stessa, ad altri piccoli accorgimenti che si devono prendere per migliorare la situazione. Molto importanti sono le fonti energetiche alternative e, per questo motivo, esistono diversi incentivi per montare dei pannelli solari, in grado di alimentare l’illuminazione della casa. Questi sono solo alcuni dei tanti esempi che si possono fare quando si parla di aumento dell’efficienza energetica di una casa. Dal 2018 in poi, quindi, si potranno avere a propria disposizione ancora più bonus e dovrebbe essere più semplice accedere al credito per mettere a punto suddette migliorie.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON TUTTOMAGAZINE