Morgan Freeman accusato di molestie sessuali da parte di diverse donne

Morgan Freeman accusato di molestie sessuali da parte di diverse donne

79 views
Morgan Freeman molestie sessuali

Morgan Freeman accusato di molestie sessuali

Morgan Freeman, uno dei più famosi attori dell’industria cinematografica, è stato accusato di molestie sessuali da parte di diverse donne, secondo un reportage della CNN di giovedì. Le accuse andavano da commenti inappropriati a apprezzamenti sessuali eccessivamente espliciti, su vari set cinematografici, in ambienti d’ufficio e durante incontri con i media.

Un’assistente di produzione ha dichiarato alla CNN di aver sopportato diversi mesi di molestie mentre lavorava sul set di “Going in Style”, un film uscito l’anno scorso con protagonisti Morgan Freeman, Alan Arkin e Michael Caine. Ha detto che in varie occasioni il signor Freeman “continuava a cercare di sollevare la gonna e chiedermi se stavo indossando la biancheria intima” fino a quando il Alan Arkin ha chiesto a Freeman di smettere. C’erano, nei confronti delle malcapitate, anche atteggiamenti equivoci ed indesiderati, come mettere la mano sul fondoschiena.

SCOPRI TUTTE LE NOSTRE ULTIME NEWS

Ecco le donne che accusano Morgan Freeman

Una donna, membro anziano dello staff di produzione di “Now You See Me”, un film del 2013, ha detto che avrebbe regolarmente subito, da parte di Freeman, eccessivi apprezzamenti sul suo aspetto fisico e quello della sua assistente.

Tre giornaliste hanno affermato che Freeman ha fatto commenti inappropriati a loro durante gli eventi pubblicitari per promuovere i film in arrivo. Una giornalista, Chloe Melas della CNN, ha detto che, durante un’intervista dello scorso anno su “Going in Style”, quando era incinta di sei mesi, il signor Freeman la guardò dall’alto in basso e le disse: “Sei matura.” Una telecamera catturò il signor Freeman dicendo “Ragazzo, vorrei essere lì”, diretto verso la signora Melas. La CNN ha trasmesso il video durante la diretta di giovedì.

Proprio quando sono entrato nella stanza, ha iniziato a fare commenti sessualmente espliciti su di me“, ha detto la signora Melas, una delle autrici del trasmissione della CNN, in onda giovedì. “Come reporter di intrattenimento per oltre un decennio, è stato diverso da qualsiasi altra cosa abbia mai vissuto.

Melas contro Morgan Freeman

La signora Melas ha quindi iniziato a cercare altre donne che avevano avuto esperienze simili. Un articolo sul sito web della CNN ha detto che la redazione aveva parlato con 16 persone, otto delle quali hanno accusato il signor Freeman di comportamenti inappropriati.

In una dichiarazione dopo che l’articolo è stato pubblicato, Morgan Freeman, 80 anni, ha dichiarato: “Chiunque mi conosce o ha lavorato con me sa che non sono una persona che intenzionalmente o consapevolmente offende per far sentire a disagio altre persone. Mi scuso con chiunque si sia sentito a disagio o che ritiene gli abbia mancato di rispetto: non è mai stato il mio intento.

Morgan Freeman come Kevin Spacey e Louis CK

Morgan Freeman è l’ultimo personaggio dell’intrattenimento di alto profilo ad essere accusato di maltrattare le donne da quando è iniziato il movimento #MeToo. Per Harvey Weinstein, il magnate del cinema le cui accuse hanno messo in moto una cascata di rivelazioni contro altri uomini, tra cui Kevin Spacey, Louis CK e altre decine, è previsto l’arresto a Manhattan venerdì, dopo un’indagine sulle accuse di violenza sessuale nei confronti di molte donne.

Freeman è stato, almeno fino ad ora, uno degli attori più venerati dell’era moderna del cinema. Ha vinto un Oscar come miglior attore non protagonista nel 2005 per il suo ruolo in “Million Dollar Baby” ed è stato nominato per altri quattro Academy Awards. È spesso considerato come una figura di saggezza. Molte pubblicità infatti hanno utilizzato la sua voce per varie campagne televisive.

Proprio questa settimana, La compagina di trasporti di Vancouver ha detto che avrebbe usato la voce del signor Freeman in alcuni annunci. Giovedì, però, la stessa compagina ha ritrattato dicendo che avrebbe sospeso il progetto alla luce delle recenti accuse.

Alcuni dei comportamenti inappropriati riportati dalla CNN hanno avuto luogo a Revelations Entertainment, la società di produzione di Morgan Freeman, fondata insieme al produttore Lori McCreary due decenni fa, e dove i membri dello staff descrivevano l’ambiente di lavoro come tossico per le donne. Secondo la CNN, una manager ha detto che il signor Freeman sarebbe “venuto alla mia scrivania per salutare, e sarebbe semplicemente rimasto lì a fissarmi. Mi fissava il seno.

Per la McCreary, Freeman, avrebbe fatto commenti sprezzanti a donne che non potevano trattenersi sul posto di lavoro, perché dovevano tornare a casa dalle loro famiglie, secondo quanto riferito dalla CNN, citando due ex dipendenti di livello senior della compagnia.

La maggior parte delle donne ha parlato con la CNN a condizione che venisse rispettao il proprio anonimato e ha dichiarato di non aver protestato per il comportamento del signor Freeman perché temeva per il proprio lavoro. La signora Melas ha riportato la propria esperienza al dipartimento risorse umane della CNN. A sua volta, ha portato la denuncia all’attenzione della Warner Bros, che ha prodotto e distribuito il film e, come la CNN, è una divisione di Time Warner Inc.

Secondo la CNN, la Warner Bros avrebbe detto alla signora Melas che era stato possibile corroborare le sue dichiarazioni perché, a parte il commento catturato dalla telecamera, non erano riusciti a trovare altre dipendenti della Warner che avevano assistito al fatto. La Warner Bros, giovedì, ha rifiutato di rilasciare alcun commento.

Un altra giornalista, Tyra Martin, produttrice di trasmissioni di intrattenimento alla WGN-TV di Chicago, che ha intervistato Morgan Freeman molte volte nell’arco di un decennio, ha detto alla CNN che l’attore avrebbe spesso spesso fatto commenti sul suo abbigliamento e che, anche se Freeman sembrava in vena di battute, in quel caso avesse passato un po il segno.

Quando mi sono alzata, mi sono tirato giù la gonna e lui ha detto: ‘Oh, non tirarla giù ora’“, ha detto la signora Martin alla CNN.

Non è chiaro cosa comporteranno le recenti accuse per il futuro del suo film.

I futuri film di Morgan Freeman a rischio

Morgan Freeman ha un grande film all’orizzonte: “Disney’s Nutcracker and the Four Realms”, una prodigiosa fantasia co-interpretata da Keira Knightley, Helen Mirren e Mackenzie Foy e in uscita il 2 novembre. L’attore interpreta Drosselmeyer, il produttore di orologi e giocattoli un po spaventoso che, almeno nella versione balletto de “Lo schiaccianoci”, fa magicamente accadere di tutto. Disney non ha risposto a nessuna richiesta di commentare i fatti.

Mr. Freeman ha altri due film in fase avanzata di produzione, “Angel Has Fallen” e “The Poison Rose”. Entrambi sono finanziati in modo indipendente e non sembrano ancora avere piani di distribuzione completi. Millennium Films, la società dietro “Angel Has Fallen” e March On Productions, che sta producendo “The Poison Rose”, non ha rilasciato.

“Angel Has Fallen” è un sequel del thriller del 2013 “Olympus Has Fallen”, con un costo di circa 70 milioni di dollari. nel film, Freeman riprende il ruolo del politico Allan Trumbull. In “The Poison Rose”, interpretato da John Travolta nei panni di un ex giocatore di football che diventa un inquieto investigatore privato, Mr Freeman interpreta un boss del crimine del Texas.

Fonte: NYTimes

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON TUTTOMAGAZINE