Wonder Woman ambasciatrice ONU è polemica

Wonder Woman ambasciatrice ONU è polemica

181 views
Wonder Woman

Sarà un compleanno un po turbolento quello che attende l’eroina più famosa nella storia dei fumetti Wonder Woman. Compie infatti oggi 21 Ottobre la bellezza di 75 anni, il personaggio nato nel 1941 dalla mente di  William Moulton Marston.

La notizia principale che la vede protagonista,comunque non riguarda l’età dell’eroina della DC Comics, 75 anni tra l’altro porta in maniera egregia, ma il fatto di essere stata nominata ambasciatrice dell’ONU per la promozione dei diritti delle donne.

La scelta ha provocato non poche critiche sopratutto da parte di centinaia di membri delle nazioni unite che hanno ritenuto fuori luogo dare la nomina di ambasciatore dell’ONU ad un personaggi dei fumetti. Sono state per questo raccolte molte firme in una petizione per impedire la nomina a questo ruolo.

A ritirare l’onorificenza nella giornata di oggi 21 Ottobre al Palazzo di Vetro a New York, sarà Diane Nelson, presidente della DC Entertainemen, che accetterà la nomina a nome di Wonder Woman. Sono previsti per la cerimonia anche nomi celebri dello spettacolo come Lynda Carter e Gal Gadot, le due interpreti del personaggio, la prima nella fortunatissima serie TV trasmessa negli anni settanta, la seconda interprete come protagonista del film Wonder Woman, in uscita al cinema prevista per l’estate 2017.

Per i 75 anni dell’eroina è stata prevista anche l’uscita di un francobollo.

La decisione ha suscitato molte polemiche sul fatto che le nazioni unite non siano riusciti a trovare una persona in carne ed ossa per ricoprire questo ruolo. La risposta probabilmente va ricercata nel fatto che un personaggio dei fumetti potrebbe aiutare molto di più le campagne dell’ONU soprattutto al livello social sostenendo una maggiore partecipazione femminile nella vita pubblica.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON TUTTOMAGAZINE