Il Portogallo si è assicurato un posto nei quarti di finale della Coppa del Mondo 2022 in grande stile, grazie alla vittoria per 6-1 della squadra di Fernando Santos sulla Svizzera negli ottavi di finale.

La prestazione dominante a Lusail ha fatto rinascere la fiducia del Portogallo nella possibilità di vincere la prima Coppa del Mondo in Qatar.

Tuttavia, nonostante l’impressionante prestazione del Portogallo nella sua prima partecipazione alla fase a eliminazione diretta del torneo, è stato uno dei suoi sostituti di alto profilo a dominare l’analisi post-partita.

La decisione di Santos di lasciare Cristiano Ronaldo in panchina fin dall’inizio ha suscitato qualche perplessità, anche se il suo sostituto, Goncalo Ramos, ha colto l’occasione con un’accattivante tripletta.

Con il Portogallo pronto ad affrontare il Marocco nei quarti di finale, il mondo si chiede se Ronaldo resterà in panchina o tornerà nell’11 titolare.

Ronaldo titolare o in panchina contro il Marocco?
La decisione di Santos su cosa fare con Ronaldo, prima di affrontare il Marocco, sarà una decisione importante per il veterano capo del Portogallo.

Ronaldo ha iniziato tutte e tre le partite del gruppo del Portogallo, ma in ognuna di esse è stato ritirato in ritardo, mentre Santos cercava di gestire il suo tempo di gioco in Qatar.

Tuttavia, l’esclusione del suo capitano da due partite consecutive della Coppa del Mondo ad eliminazione diretta è uno scenario diverso, nonostante le principali speculazioni sul fatto che Santos si attenga a una squadra invariata.

Santos ha ammesso di essere stato frustrato dalla reazione di Ronaldo alla sostituzione nella sconfitta per 2-1 nel Gruppo H contro la Corea del Sud ed è disposto a lasciarlo fuori.

“Ronaldo sarà sicuramente (coinvolto), tutti i giocatori in panchina, se non sono nella formazione titolare, possono giocare più avanti”, ha detto.

“È importante guardare alla storia di questo giocatore, è uno dei migliori giocatori al mondo, ma dobbiamo pensare alla squadra collettivamente”.

L’esperto di calcio portoghese Pedro Sepulveda ritiene che Santos abbia già deciso e che Ronaldo resterà in panchina, in una mossa senza precedenti.

“È stata una sorpresa per tutti, perché se un mese fa mi aveste detto che Cristiano sarebbe stato in panchina in una partita ad eliminazione diretta della Coppa del Mondo, avrei detto che era una follia”, ha detto, come riporta Sky Sport.

“Non credo che fosse un’opzione per il Santos. È stato a causa dell’ultima volta, quando il Santos lo ha tolto. Ronaldo non ha affrontato bene la cosa. Le telecamere lo hanno ripreso.

Quando ha visto l’immagine, ha dovuto farlo, altrimenti avrebbe perso lo spogliatoio”. Penso che non sia stata un’opzione tecnica, ma un’opzione dovuta alle azioni di Ronaldo.

“Il ragazzo che ha sostituito Ronaldo, Goncalo Ramos, ne ha segnati tre. Come può il Santos non inserire Ramos per la prossima partita?”.

Ronaldo ha quasi abbandonato la squadra del Portogallo?
Il quotidiano portoghese Record ha affermato che Ronaldo avrebbe detto a Santos di essere pronto a lasciare la squadra dopo la sostituzione con la Corea del Sud e la panchina con la Svizzera, con un clamoroso colpo di scena.

Tuttavia, la FA portoghese ha reagito prontamente per smentire le voci, con un comunicato ufficiale che respinge la notizia.

“La FPF può confermare che in nessun momento il capitano della nazionale, Cristiano Ronaldo, ha minacciato di lasciare la squadra durante la Coppa del Mondo in Qatar.

“Cristiano Ronaldo ha un curriculum unico di servizio alla Nazionale e al Paese, che deve essere rispettato, in quanto dimostra l’indiscutibile grado di impegno che prova nei confronti della squadra”.

Ronaldo ha anche respinto personalmente le voci, affermando di essere pienamente impegnato e che la squadra non sarà divisa dalle speculazioni.

“Un gruppo troppo unito per essere spezzato da forze esterne. Una nazione troppo coraggiosa per lasciarsi spaventare da qualsiasi avversario. Una squadra nel vero senso della parola, che lotterà per il sogno fino alla fine! Credete con noi! Forza Portogallo!”.

Cristiano Ronaldo ai Mondiali 2022
Ronaldo ha capitanato la squadra nelle prime tre partite in Qatar, nonostante non abbia completato i 90 minuti, mentre Pepe l’ha guidata contro la Svizzera.

Non ha ancora avuto un impatto importante sul campo per i ragazzi del Santos, ma la sua esperienza nelle grandi partite potrebbe rivelarsi fondamentale.